La mano sinistra podcast

Ursula Le Guin. La scrittrice unicorno

0:00
18:40
Manda indietro di 15 secondi
Manda avanti di 15 secondi
"La mano sinistra delle tenebre" è un esperimento del pensiero sulle possibilità di svincolare il genere dalla sessualità e dai meccanismi riproduttivi condotto con gli strumenti della narrativa di fantascienza.

Altri episodi di "La mano sinistra"

  • La mano sinistra podcast

    L'arte vampira della motocicletta. Intervista a Silvia Calderoni

    45:47

    E’ a bordo di una motocicletta che nel film "Non mi uccidere" di Andrea De Sica sbarca una nuova personaggia, destinata a innovare il genere horror. Sara, la sopramorta che arriva a salvare Mirta/Luna (Alice Pagani) e ad aiutarla a ricostruirsi una vita dopo la morte, è impersonata da Silvia Calderoni e la sua presenza sottolinea il passaggio di testimone da un immaginario horror “patriarcale” a un immaginario sul quale il pensiero femminista non è passato invano.BibliografiaGiuliana Misserville, "Donne e fantastico. Narrativa oltre i generi", Mimesis 2020.Chiara Palazzolo, "Non mi uccidere", Piemme 2005.Chiara Palazzolo, "Strappami il cuore", Piemme 2006.Chiara Palazzolo, "Ti porterò nel sangue", Piemme 2007.Gianni Romoli, “Pronto Chiara?”, postfazione in Chiara Palazzolo, "Non mi uccidere", Società Editrice Milanese 2021, pp. 391–397.Deborah Toschi, “Vittima o carnefice? La rappresentazione della donna nel gotico italiano”, in "Comunicazioni sociali", 2007, n. 2, pp. 255-260.
  • La mano sinistra podcast

    Storie di un mondo che cambia

    28:12

    "L'involo. Una fiaba" di Natalia Theodoridou è un racconto che ci trascina in un mondo diverso in cui il nostro posto è preso da altre specie. Insomma, direte voi, è la storia della fine dell’antropocene. E se invece fosse la storia di un nuovo inizio? Ne parliamo con Chiara Puntil, che ha tradotto il racconto per Zona 42.Bibliografia* Natalia Theodoridou, "L’involo. Una fiaba", traduzione di Chiara Puntil, Zona 42, 2020.* Antonia Susan Byatt, “Una donna di pietra”, in "La cosa nella foresta e altri racconti", traduzione di Anna Nadotti e Fausto Galuzzi, Einaudi, 2007.* Federica Timeto, "Bestiario Haraway. Per un femminismo multispecie", Mimesis 2020.
  • La mano sinistra podcast

    Non perdere nemmeno un episodio di La mano sinistra. Iscriviti all'app gratuita GetPodcast.

    iOS buttonAndroid button
  • La mano sinistra podcast

    Solarpunk. Narrazioni per la rinascita del pianeta

    37:53

    Il solarpunk sembra aver rimesso in gioco l’utopia. Questa nuova corrente letteraria che con visionarietà intende perseguire un futuro migliore e ecosostenibile si sta sviluppando anche in Italia. Ne parliamo con la scrittrice Giulia Abbate, autrice di racconti e romanzi di fantascienza.BiblioAA.VV. Come ho imparato a amare il futuro, a cura di Francesco Verso, Future Fiction 2020.AA.VV. Assalto al sole, a cura di Franco Ricciardiello, Delos Digital 2020.Giulia Abbate, Nelson, Odissea Digital 2016.Giulia Abbate, La cospirazione dell’inquisitore, Leggereditore 2019
  • La mano sinistra podcast

    Olga Tokarczuk. Gli animali che ci abitano

    30:03

    "Guida il tuo carro sulle ossa dei morti", di Olga Tokarczuk, è quasi un manifesto politico contro chi calpesta i diritti degli animali e contro i prelati di una Chiesa cattolica che bada a difendere soprattutto se stessa e il regime patriarcale e antropocentrista che sta alla base del suo potere. L’intervista a Zusanna Krasnopolska aiuta a capire che rapporto c’è tra la scrittrice nobel 2019 e i movimenti femministi e animalisti che stanno riempiendo le piazze polacche.BibliografiaIn questa puntata abbiamo citato di Olga Tokarczuk:"Guida il tuo carro sulle ossa dei morti" (edito in Italia una prima volta da Nottetempo nel 2012 e ora ripubblicato da Bompiani nel 2020 con la traduzione di Silvano De Fanti). Sempre Bompiani ha pubblicato nel 2020 "Nella quiete del tempo".Invece di Colette, il romanzo "La chatte" è stato pubblicato in Italia da Skira nel 2015. Ancora, di Marguerite Duras, il racconto “La morte della mosca”, compare nella raccolta intitolata "Scrivere", tradotta da Leonella Prato Caruso e pubblicata nel 1994 da Feltrinelli, credo fuori catalogo."Il matrimonio del cielo e dell’inferno", di William Blake, è stato tradotto da Giuseppe Ungaretti e ripubblicato nel 2013 dalla casa editrice SE.Il reportage di Zusanna Krasnopolska compare sulla rivista Leggendaria, nel n. 145 del gennaio 2021: https://leggendaria.it/prodotto/leggendaria-145/Il brano dell’intervista di Olga Tkarczuk “Moving into the Dark” è del 28 marzo 2019(https://www.youtube.com/watch?v=pm9IPKaX9eM&t=2351s )
  • La mano sinistra podcast

    Avrai i miei occhi. La distopia urbana di Nicoletta Vallorani

    42:31

    Una storia di donne, cloni e cavie umane sfruttate da una tecnologia perversa. Una Milano distopica. Un romanzo di spessore letterario alto che ricorda come non ci si salvi da sole.Opere citate:Nicoletta Vallorani, Avrai i miei occhi, Zona 42, 2020Nicoletta Vallorani, Eva, Einaudi, 2002Nicoletta Vallorani, Il catalogo delle vergini, Mincione edizioni, 2017Angela Carter, La camera di sangue, Feltrinelli, 1995Serena Sapegno e Laura Salvini (a cura di), Figurazioni del possibile. Sulla fantascienza femminista, Iacobelli, 2008.Giuliana Misserville, Donne e fantastico, Mimesis, 2020.Serena Guarracino, Un futuro sempre più prossimo, in Leggendaria 141-142/2020
  • La mano sinistra podcast

    Giocando col gender

    36:16

    Nuove creature e nuovi mondi prendono la scena nell'antologia "Divergender" (Delos Digital). In questo episodio, l'intervista alle due curatrici, Caterina Mortillaro e Silvia Treves.
  • La mano sinistra podcast

    La notte si avvicina. Due chiacchiere con Loredana Lipperini

    24:29

    Una storia che parla di pestilenza, di indifferenza umana e di maternità oscura. E di come la letteratura riesca a volte a raccontare il presente.
  • La mano sinistra podcast

    La donna mangiata

    44:12

    Un itinerario sul cortocircuito tra sessismo e cibo messo in scena da alcune scrittrici.Bibliografia:Carol Adams, Carne da macello. La politica sessuale della carne, VandA.edizioni 2020Margaret Atwood, La donna da mangiare, Corbaccio 2002Han Kang. La vegetariana, Adelphi 2016Laura Pugno, Sirene, Marsilio 2017Lidia Curti (a cura di) Femminismi futuri, Iacobelli editore 2020Giuliana Misserville, Donne e fantastico. Narrativa oltre i generi, Mimesis 2020
  • La mano sinistra podcast

    Frankenstein. Scrivere il proprio posto nel mondo

    26:41

    Il romanzo che Mary Shelley scrisse nel 1818, "Frankenstein o il moderno Prometeo", ha segnato in maniera indelebile la narrativa. L'intervista a Lisa Ginzburg, autrice di "Pura invenzione" edito da Marsilio, commenta il romanzo e ne offre una lettura sovversiva!Biblio:Mary Shelley, Frankenstein o il moderno Prometeo. Lisa Ginzburg, Pura invenzione, MarsilioAnna Maria Crispino e Silvia Neonato (curatrici), Lady Frankenstein e l'orrenda progenie, Iacobelli
  • La mano sinistra podcast

    Ursula Le Guin. La scrittrice unicorno

    18:40

    "La mano sinistra delle tenebre" è un esperimento del pensiero sulle possibilità di svincolare il genere dalla sessualità e dai meccanismi riproduttivi condotto con gli strumenti della narrativa di fantascienza.

Accedi a tutto il mondo dei podcast con l’app gratuita GetPodcast.

Iscriviti ai tuoi podcast preferiti, ascolta gli episodi offline e ricevi fantastici consigli.

iOS buttonAndroid button