I fuori carta de "I conti con l'oste" podcast

I fuori carta de "I conti con l'oste"

Einaudi editore

«Sono Tommaso Melilli, sono un cuoco e mi piace raccontare le storie delle persone che cucinano e di quelle che mangiano. Quando ero piccolo, i posti dove si usciva a cena erano quasi sempre osterie e trattorie. Quindi ho deciso di andare a vedere se esistono ancora e se esisteranno di nuovo. Ne è uscito fuori un libro, che si intitola "I conti con l'oste". Ma è successa una cosa: avete presente quando leggiamo ogni singolo piatto di un menù e alla fine ci vengono sempre a dire che, in realtà, non è tutto perché ci sono altri tre o quattro piatti? Ecco, è quello che è successo a me con questo libro e quindi ho fatto un podcast».

4 episodi

  • I fuori carta de "I conti con l'oste" podcast

    Nostalgia frattaglia | E04

    25:39

    «Dieci anni fa volevo, e volevamo tutti, cucinare il cibo del futuro. E adesso quando cucino mi sembra di stare cantando una canzone che si intitola "Nostalgia frattaglia"».Perché oggi sentiamo il bisogno di mangiare e bere «come una volta»? Tommaso Melilli racconta la nostalgia in cucina (e come combatterla).Gli ospiti di questa puntata sono Francesco Guglieri, editor, scrittore, nonché «il più grande esperto di nostalgia in Italia», e Irene Graziosi, scrittrice e autrice di "Venti", «grande specialista di giovani».
  • I fuori carta de "I conti con l'oste" podcast

    Se quel vino fossi tu | E03

    22:03

    Arriva un momento, in cui le osterie si svuotano e i ristoratori si riposano. Oppure inventano dei giochi. Uno di questi è nato da una semplice domanda: che cosa saremmo se fossimo un vino?
  • I fuori carta de "I conti con l'oste" podcast

    Non perdere nemmeno un episodio di I fuori carta de "I conti con l'oste". Iscriviti all'app gratuita GetPodcast.

    iOS buttonAndroid button
  • I fuori carta de "I conti con l'oste" podcast

    Il topo di campagna e il topo di città | E02

    27:12

    Cosa c'entrano osterie e trattorie con l'annosa questione del rapporto tra campagna e città? La risposta si nasconde tra le pieghe della cucina del territorio, del festival in cui si può cucinare solo alla brace, della fuga in montagna dell'enfant terrible della ristorazione parigina.
  • I fuori carta de "I conti con l'oste" podcast

    Un posto dove si sta bene | E01

    22:36

    Perché tutti, in giro per il mondo, sono convinti che i posti dove si sta meglio sono le trattorie italiane? C'entrano la psicologia del comportamento e un certo liquore.

Accedi a tutto il mondo dei podcast con l’app gratuita GetPodcast.

Iscriviti ai tuoi podcast preferiti, ascolta gli episodi offline e ricevi fantastici consigli.

iOS buttonAndroid button